Sei di cattivo umore: cosa mangiare?

Evitare menù vegani e vegetariani

Anche se la tendenza è un menù vegetariano, non rinunciare ai cibi di origine animale: contengono vitamina B12, fonte di vitalità e buonumore. Ma soprattutto favoriscono il rilascio di dopamina, il neurotrasmettitore del piacere che ti aiuta a cogliere gli aspetti positivi della vita, e quindi a ritrovare la carica.

Aggiungi i folati e la vitamina B6

Abbonda con contorni a base di verdure a foglia verde, perchè i folati che contengono regolano i livelli dell’omocisteina, un aminoacido co-responsabile degli stati depressivi. Fai colazione con i cereali, perchè ricchi di vitamina B6 fortemente antidepressiva, aggiungendo fragole o frutti di bosco per sostenere, con la vitamina C, il sistema immunitario, evitando debolezze.

Attenzione ai dolcini consolatori !

Più lo zucchero è semplice, più le endorfine che mettono allegria aumentano ma l’effetto è transitorio: subito c’è l’euforia e poi il crollo di umore. Ai dolcini e dolcetti meglio un piatto di pasta, dagli effetti meno eclatanti, ma duraturi. Oppure un cioccolatino con mandorle o noci: è un concentrato di triptofano e di magnesio, che aiutano a scacciare la depressione.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *