Perdere peso dopo il parto. Si può eccome !

Ecco alcuni consigli per tutte le donne che hanno appena partorito, questi suggerimenti sono gli stessi, solo meno amplificati, che metto in pratica con le mie pazienti in studio 😊

NO ALLE DIETE DRASTICHE
Dopo il parto le diete drastiche sono sconsigliate, perché la neomamma deve mantenersi energica e in salute. Bisogna studiare assieme paziente-nutrizionista un programma ad hoc per perdere gradualmente il peso in eccesso accumulato durante i 9 mesi di gestazione.

MANTENERE LA CALMA E LA RAGIONE
La presenza di un modesto accumulo di peso dopo il parto (circa 3 kg) è fisiologica e rappresenta una ‘scorta’ di energia utile per calcolare i fabbisogni della donna durante l’eventuale allattamento.Se stai allattando e intendi iniziare una dieta, devi tener presenti alcuni fattori: il fabbisogno extra di energia durante i primi 6 mesi di allattamento è di 330 Kcal in più al giorno rispetto all’alimentazione abituale. Quindi, ragiona bene con la tua nutrizionista su quale dieta seguire.

QUANDO PREOCCUPARTI Se, dopo il parto hai accumulato oltre i 3/4 kg fisiologici di cui ti ho parlato prima, è il caso di contattare una specialista in scienza dell’alimentazione, evitando le diete troppo severe.

MEZZO CHILO AL MESE E’ L’IDEALE
Per darti un riferimento, l’ideale sarebbe perdere circa 500 grammi al mese, soprattutto se stai allattando, se perdessi di più non assicureresti gli introiti nutrizionali per produrre una quantità di latte sufficiente e di buona qualità. Meglio, quindi, un dimagrimento costante e tranquillo o “soft”.

DIETA + ATTIVITA’ FISICA
Per perdere peso, il mix ideale è costituito da alimentazione sana e attività fisica, ma anche quest’ultima deve essere ripresa con moderazione. Incomincia con delle camminate a passo sostenuto di 30 minuti al dì e qualche esercizio al parco mentre ti appoggi al passeggino o a una panchina (squat, sollevamento laterale gambe, flessioni…).

NON DIGIUNARE E FAI DEGLI SPUNTINI
Digiunare serve davvero a poco se non a fare salire la frustrazione in te, quindi non saltare colazione, pranzo, cena ed effettua degli spuntini (anche se sei fuori casa): un frutto, una centrifuga di frutta e verdura, una barretta di cereali, dei biscotti secchi, dei crackers, ecc…

SI’ ALLE PROTEINE E AI VEGETALI
Le proteine sono importanti sia da un punto di vista energetico sia per la formazione del muscolo: prediligi carne bianca, pesce, uova, formaggi magri e legumi, da inserire in ogni pasto. La frutta e la verdura consumatela fresca o surgelata: sono cinque le porzioni consigliate nel corso della giornata.

LIMITA GLI ZUCCHERI, IL SALE E NIENTE ALCOLICI  
No a bevande gassate, succhi zuccherati, dadi da brodo, alimenti in scatola sotto sale o sott’olio e tutto l’alcol.

NON SCORDATE A PASTA
Nel periodo post parto, soprattutto se stai ancora allattando, anche i carboidrati non devono mancare perché sono fonte di energia. Sì a pasta e riso integrali, orzo, farro, grano saraceno, quinoa, conditi con del pomodoro fresco e dell’ottimo extravergine di oliva.

BEVI TANTO E AIUTATI CON GLI INFUSI
Idratare il corpo è fondamentale, sia per ripulirlo dalle tossine, sia per drenare i liquidi in eccesso. Per aumentare gli introiti di liquidi, soprattutto se non sei abituata a bere molta acqua nel corso della giornata, preparati degli infusi leggeri, digestivi e calmanti oppure preparati tante minestre o zuppe di verdure.

BEVI TANTO E AIUTATI CON GLI INFUSI
Idratare il corpo è fondamentale, sia per ripulirlo dalle tossine, sia per drenare i liquidi in eccesso. Per aumentare gli introiti di liquidi, soprattutto se non sei abituata a bere molta acqua nel corso della giornata, preparati degli infusi leggeri, digestivi e calmanti oppure preparati tante minestre o zuppe di verdure.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *