Perchè il grasso addominale si smaltisce più facilmente?

La conformazione del corpo di una donna è diversa, ci sono donne che concentrano il grasso sulla zona gluteo-femorale (conformazione a pera), chi lo concentra sull’addome (conformazione a mela) e chi lo distribuisce in maniera globale su addome, glutei, torace e viso (conformazione a banana). 


Ma chi perde peso con più facilità?

Concentrandosi sulle prima due conformazioni (a pera e a mela), se sottoponiamo alla stessa dieta dimagrante e programma di attività fisica, saranno avvantaggiate le donne con un pò di pancia, ma senza grasso nella zona gluteo-femorale. Meno fortunate, sotto questo profilo, saranno le donne col grasso concentrato nella parte inferiore del corpo. Il motivo? E’ collegato al fatto che il grasso gluteo-femorale è difeso strenuamente perchè considerato dall’organismo un centro di rifornimento per la gravidanza sottoposta a condizioni di ” carestia alimentare “. A tale fine è considerato meno importante (e meno protetto) il grasso addominale che risulta più facile da smaltire.

Però la conformazione ” a mela ” è a rischio infarto!

Il rovescio della medaglia è che se il grasso addominale è più facile da ” bruciare “, risulta però quello più offensivo per la salute. Alte concentrazioni di grasso addominale (o viscerale) riducono le aspettative di vita di un soggetto esponendolo a un maggiore rischio di malattie legate al cuore come l’infarto.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *