Mangiare troppo tardi la sera rovina il metabolismo e fa ingrassare

La famosa spaghettata di mezzanotte? Scordiamocela perché secondo l’ultimo convegno sul sonno tenuto a Boston a giugno, mangiare tardi la sera non solo fa ingrassare ma danneggia seriamente il metabolismo. Il colpevole potrebbe essere il cortisolo, il famoso ormone dello stress. Prodotto dalle ghiandole surrenali, il cortisolo la mattina è ai suoi massimi livelli e va assecondato con colazioni ricche ed equilibrate mentre la sera, intorno alle 21, raggiunge la quantità minima. Se la cena viene posticipata oltre questo orario, questo ormone è costretto ad affrontare un’attività anomala che, tra le tante conseguenze, determina un aumento del grasso a livello addominale. In più, è classico dopo la cena, mettersi davanti alla tv o peggio ancora andare direttamente a letto. In questo modo, il nostro organismo non ha la possibilità di bruciare le calorie introdotte con il cibo e neppure di digerire in modo corretto. Gli spuntini e gli snack a notte fonda sono perciò un ottimo veicolo per l’incremento dell’insulina nel sangue e aumentano in modo esponenziale i rischi legati alle malattie cardiovascolari. L’organismo perde nel corso della giornata la capacità di trasformare in energia le calorie introdotte soprattutto con i cibi zuccherini, non permettendo al corpo di smaltire le calorie in eccesso e accumulando centimetri in più su fianchi e pancia. Per non ingrassare la sera cerchiamo di mangiare almeno due o tre ore prima di andare a letto. Diamo ampio spazio alle proteine, soprattutto quelle del pesce azzurro, alla carne bianca, formaggi magri e uova. Accompagniamo la nostra pietanza con della verdura, condita poco e con un filo di olio extravergine d’oliva. Possiamo agevolare la digestione grattugiando dello zenzero in radice sulle pietanze. Questo è lo schema base per mangiare in modo equilibrato ed evitare di sovraccaricare il pasto serale. Quando possibile, una passeggiata di 30 minuti, magari per portare fuori il cane, sarebbe l’ideale, che non solo ci fa digerire ma ci regala un sonno profondo. Sdraiarsi subito dopo aver mangiato può portare a indigestioni e bruciori di stomaco. Attraverso qualche piccolo accorgimento è quindi possibile mangiare la sera in modo leggero senza intaccare negativamente il nostro metabolismo.

Ecco alcune idee se cenate tardi e tenete comunque alla linea 🙂

1) Una omelette con contorno di verdure più un frutto
2) 150 gr. di carne tagliata a listarelle (pollo, tacchino, vitello) e saltata in padella con spezie ed erbe aromatiche più verdure e una fetta di pane integrale
3) Insalata di tonno al naturale con un cucchiaio di olio e pomodori più una macedonia di frutti rossi
4) Una patata lessa, aperta in due, e coperta con dei fiocchi di latte o 100 gr. di ricotta o 40 gr di grana a scaglie, rucola o valeriana, più un’insalata mista di sole verdure
5) Carpaccio di salmone, una fetta di pane di segale, una porzione di spinaci crudi
6) Un piatto di zuppa di verdure e legumi (180 gr da lessi o freschi, 60 da secchi) con una fetta di pane tostato o un frutto


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *