Le chiacchiere di Carnevale quest’anno sono cotte al forno

Sono dell’idea che tutte le versioni “ light ” snaturino un dolce totalmente. Non è meglio controllarsi con le quantità ma godersi un’invitante fetta di torta al cioccolato? A mio parare sì ma per coloro che non sono della medesima opinione eccovi accontentati: le chiacchiere cotte rigorosamente al forno.

Non friggendole, eviti di fare il pieno di trigliceridi e di colesterolo !

 

Ingredienti per 4 persone:

– 250 g di farina bianca (anche integrale)
– 40 g di burro
– 30 g di zucchero
– 1 uovo
– 1 cucchiaio di rum o di marsala
– 1 limone
– 1 punta di lievito
– un po’ di latte
– un pizzico di sale
– zucchero a velo

 

Preparazione:

Versate la farina sulla spianatoia e ponete al centro sale, zucchero, scorza di limone e lievito. Unite le uova, il burro e infine il marsala o il rum.

Con una forchetta amalgamate il tutto e iniziate a impastare. Ottenuta una pasta omogenea formate una palla e lasciatela riposare coperta per circa 30 minuti.

Prendete la pasta e stendetela con il mattarello fino a creare una sfoglia sottile. Dividete ogni sfoglia in rettangoli di circa 10 cm di lunghezza e 5 di larghezza. Poi usando la rotella tagliapasta, effettuate due incisioni interne per la lunghezza.

Cuocete in forno (direttamente sulla placca) per 15 minuti a 180°-200°, lasciate intiepidire e cospargete con zucchero a velo.

 

Piccoli segreti:

La pasta cercate di tirarla molto sottile ottenendo uno spessore sottile e uniforme per facilitare una migliore cottura. Se spennellate la superficie con un velo di latte, le chiacchiere risulteranno più dorate e colorite. Aspettate che siano fredde prima di cospargerle con lo zucchero a velo di copertura per evitare che lo assorbano tutto.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *