L’alimentazione nella danza

I bambini e gli adolescenti che praticano la danza, classica o contemporanea, dovrebbero seguire un’alimentazione “ giusta ” né troppo, né troppo poco per raggiungere le prestazioni desiderate. La mia regola è: mangiare poco ma spesso e non saltare mai la colazione, l’errore più frequente. Quindi, iniziate la giornata con una tazza di latte magro, una fetta di pane e marmellata e per finire un frutto di stagione. Effettuate poi due spuntini leggeri uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio, optate per un bicchiere di latte (l’alimento che prediligo e che consiglio di più perché ricco di proteine nobili) o una spremuta di frutta o un centrifugato di un frutto e due verdure a scelta, entrambi contengono acqua per reidratare il corpo, sali minerali per le ossa e vitamine per il miglior funzionamento di tutti gli organi. Seguire una dieta bilanciata non è molto difficile, ma occorre sempre un po’ di costanza e di volontà.

Non dimenticatevi neppure di:  

  • mangiare leggermente di meno quando vi allenate poco;
  • ridurre le porzioni per un paio di giorni se avete mangiato troppo a una festa o una ricorrenza speciale, oppure, meglio ancora, incrementate l’attività fisica/gli esercizi;
  • se avete in previsione un’audizione o un provino o uno spettacolo, eliminate per l’intera settimana antecedente pasta/riso e pane e mangiate 50 g di cioccolato fondente prima e un bicchiere di latte subito dopo.

Buon allenamento 🙂


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *