La tisana contro la fame nervosa

Ci sono quelle giornate nelle quali, per stress, noia o altro, mangiucchiamo in continuazione tutto il giorno, con delle conseguenze sulla salute e sulla linea poco piacevoli. Fortunatamente la natura ci viene in soccorso. Le tentazioni sono ovunque e in qualunque momento della giornata: caramelle, biscotti, merendine, patatine, ecc… Uno dei momenti più critici è sicuramente la sera dopo cena, magari davanti alla televisione o al computer. Ecco allora tre erbe amiche per evitarlo:

  • Finocchio: sgonfiante e diuretico, scioglie le tensioni e libera dai gas accumulati nello stomaco e nell’addome;
  • Anice: altamente digestivo, permette all’organismo di “bruciare” gli alimenti ricavandone energia;
  • Cardamomo: ideale contro l’alito pesante, indice di cattiva digestione, dona un senso di calma e allontana la fame nervosa.

Come si prepara

Per preparare la tisana prendere un pizzico di finocchio, uno di anice verde e un solo seme di cardamomo (tenere le erbe divise in tre sacchetti e non mescolarle insieme). Portare a ebollizione in un contenitore di pirex (non di metallo) 150 ml d’acqua (circa una tazza). Quando l’acqua bolle dolcemente, mettere le erbe nell’acqua: tenere in infusione per 10 minuti nel recipiente coperto. Far intiepidire e consumare dopo i pasti principali.

Come si dolcifica

Le tisane non vanno mai zuccherate. Si può dolcificare la tisana solo con il miele purissimo che fungerà da catalizzatore, cioè aumenta l’effetto delle erbe. In questo caso, è adatto il miele di erica, che potenzia l’effetto anti gonfiore e aiuta a sciogliere lo stress.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *