Invito della Nestlè al Padiglione Svizzera – Expo Milano 2015

Per immergersi nei perché del cibo e nella sua intima correlazione con l’uomo, la mente e le emozioni, Nestlé di Expo 2015 mi ha invitato a “FEED your MIND!”, il percorso espositivo allestito nel Padiglione svizzero 🙂 ve lo suggerisco vivamente.

Il percorso espositivo si articola in 4 aree tematiche dedicate ad argomenti chiave della nutrizione:

1) crescita e sviluppo nei primi 1000 giorni di vita – In questa sezione vengono svelate tutte le tappe che portano allo sviluppo dei nostri sensi e del nostro cervello oltre a sottolineare l’importanza della nutrizione nei primi 1000 giorni di vita, dal concepimento sino ai primi due anni di età. Inoltre, viene proposta una novità scientifica sino ad oggi poco discussa tra il grande pubblico: l’epigenetica, la scienza che studia l’influenza dei comportamenti alimentari e di altri fattori ambientali sui geni, la salute degli individui e quella delle generazioni future. Il tema viene trattato nel suo valore concettuale: il DNA non è un destino segnato ma sappiamo oggi che dei meccanismi epigenetici sono determinanti per modulare l’espressione genica, cioè il funzionamento del DNA stesso. Il visitatore sarà quindi invitato a scoprire quali e quanti nutrienti sono importanti per la salute (in gravidanza e in generale nella vita).


20150908_122331

2) fame e sazietà – In questa installazione il visitatore scopre i complessi meccanismi che sono alla base della percezione di fame e sazietà. La fame e la sazietà attivano, infatti, specifiche aree cerebrali (ipotalamo) con mediatori specifici che innescano una serie di meccanismi sensoriali legati alla necessità di cercare e ingerire cibo. In questa delicata fase, i cinque sensi agiscono come dei “supervisori” o consiglieri ed insieme alle nostre esperienze decidono su cosa orientare la scelta alimentare.

20150908_121953

3) Il ruolo dei sensi e delle emozioni nella nutrizione – Qui il visitatore comprende come i sensi giochino un ruolo preponderante nel guidare le nostre scelte alimentari, influenzando in alcuni casi perfino la percezione del gusto. Il visitatore, attraverso semplici giochi, può ad esempio, solo con la vista, valutare il contenuto in sale o zucchero di alimenti che almeno una volta nella vita tutti noi abbiamo assaggiato.

20150908_121050

4) Salute e cibo: il futuro – Sapere come nutrirsi correttamente è importante per assecondare il trascorrere del tempo mantenendo sempre alta la qualità della vita. L’ultima sezione della exhibit vuole ricordare al visitatore, attraverso il gioco e l’interazione, quali sono i fattori necessari per invecchiare in salute. Costruendo il proprio profilo sulla base delle abitudini personali – dieta, attività fisica, età, consumo di acqua, frutta e verdura – l’installazione offre consigli “su misura” per affrontare il trascorrere degli anni con uno stile di vita sano e attivo.

20150908_121800

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *