Il significato di ” quantità consigliata ” di acqua

Generalmente si è vittime dell’errata convinzione che la “quantità d’acqua consigliata” di 2,5 l/die per gli uomini e 2,0 l/die per donne faccia riferimento esclusivamente all’acqua da bere. Di fatto, la quantità quotidiana consigliata di 8-10 bicchieri di liquidi non comprende solo l’acqua ma anche altre bevande e l’umidità contenuta negli alimenti. Pertanto, le raccomandazioni ufficiali concepiscono l’acqua come un componente alimentare presente in tutti gli alimenti e le bevande, e non solo nell’acqua di rubinetto o quella in bottiglia.

Le bevande restano ad ogni modo la principale fonte di liquidi della dieta. Non tutti gli individui possono provvedere al fabbisogno idrico mediante l’assunzione esclusiva di acqua da bere, soprattutto coloro che non hanno una speciale predilezione per l’acqua. Per questa ragione, la possibilità di scegliere tra un’ampia varietà di bevande aumenta le probabilità di assumere la quantità d’acqua ottimale. La ricerca dimostra che i liquidi assunti ogni giorno sono costituiti in media da:

http://www.europeanhydrationinstitute.org/es/wp-content/uploads/2013/05/souces-of-water.png

Le fonti di acqua (bevendo acqua pura, da altre bevande e dagli alimenti)

Per altre bevande si intendono, caffè, tè, bibite analcoliche, latte e succhi di frutta. Si ritiene che le bevande contenenti caffeina abbiano effetti diuretici transitori; tuttavia è improbabile che ciò influisca sull’idratazione in termini pratici, in quanto tali bevande contengono anche acqua e, quindi, contribuiscono all’ssunzione globale di liquidi. Al contrario, le bevande alcoliche sì hanno un effetto diuretico reale e possono avere un impatto negativo sull’idratazione a seconda delle quantità assunte.

Tutti gli alimenti solidi contengono acqua. Ad esempio, frutta e verdura contengono generalmente oltre l’85% d’acqua, mentre il riso e la pasta ne contengo circa il 70%. Persino gli alimenti secchi, quali i cracker, possono contenere un 5% d’acqua. I cibi a base d’acqua, quali zuppe, salse, gelati e crema pasticcera, contribuiscono in modo significativo all’assunzione d’acqua.

Source: European Hydration Institute.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *