Il pompelmo fa davvero dimagrire? O meglio un’arancia nostrana?

Anche questo messaggio è stato particolarmente enfatizzato per rendere più attraente il pompelmo ai tempi della sua introduzione in Italia, qualche decennio fa.
E ancora oggi, il pompelmo è comunque considerato in qualche modo più dietetico e salutare rispetto ai nostri fantastici agrumi no- strani. Ma, in effetti, se li confrontiamo, non c’è tanta differenza come contenuto calorico o come contenuto di vitamina C: la sostanza più interessante dal punto di vista nutrizionale, in quanto la sua fonte è quasi esclusivamente la frutta cruda.

Facciamo due conti

Un etto di pompelmo fornisce 26 calorie e 40 mg di vitamina C; l’arancia 34 kcal e 50 mg di vitamina, mentre è il limone il più light di tutti, con 11 kcal e 50 mg di vitamina. I semi di pompelmo vengono utilizzati in fitoterapia, inoltre il pompelmo stesso, a causa di certi suoi componenti, è controindicato se si assumono farmaci quali gli antidepressivi.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *