Dolcetti di bucce di kiwi

Lo sapete che i kiwi si possono mangiare anche con la buccia? E’ ricchissima di fibre e di vitamina C, quindi perchè non provare? Allora chiacchierando di cibo ma anche di scarti, mi è venuta un’idea per l’utilizzo della buccia del Kiwi. Ho così creato una ricetta semplicissima ma gustosa.

 

Ingredienti:

La buccia di 6 kiwi

3 cucchiai da minestra di zucchero

Il succo di mezzo limone

 

Preparazione:

Lavate e asciugate bene le bucce dei kiwi (biologici come sempre), girateli bene nel succo di limone e poi passateli in un piatto o in un vassoio dove avrete steso precedentemente lo zucchero. Zuccherateli con cura su entrambi i lati. A questo punto essiccateli molto bene in un forno o fornetto elettrico. Con il calore lo zucchero si sarà leggermente caramellato (scurendosi) e le bucce saranno diventate dolci e croccanti: un fantastico dolcetto per merenda o un goloso dessert per il dopo cena.

Se non li mangiate tutti subito, assicuratevi che siano ben asciutti e conservateli in un vasetto pulito con chiusura ermetica.

Oltre ai kiwi ho anche sperimentato la scorza delle arance (sempre biologiche e non trattate), ottenendo delle bucce candite perfette. Potete anche sperimentare con il limone, il cedro, l’arancia, la carota, la mela o la pera. Si conservano parecchio e sono meglio delle solite e banali caramelle !

Approfondimento:

Ovviamente, se volete tentare l’esperimento, come ho già ribadito scegliete un kiwi biologico, meglio se a polpa  gialla perchè ha meno peluria, e lavatelo accuratamente prima di mangiarlo.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *