Cos’è davvero il surimi ? E’ concesso se si è a dieta ?

Anche se molti di voi sanno che si tratta di un prodotto a base di granchio e/o pesce, già dopo un primo assaggio è difficile capire gli ingredienti contenuti. Il surimi è forse il prodotto alimentare più misterioso che ci sia 🙁

Questi bastoncini di colore rosso, di solito consumati crudi, non sono nientr’altro che un preparato a base di scarti di pesce (merluzzo, sgombro, carpe asiatiche, suri, ecc) tritati e e riassemblati nella classica forma cilindrica che danno appunto l’illusione di consumare polpa di granchio. Inoltre, il surimi è ricco di addensanti (uova, fecola), coloranti (es. estratto di paprica) e aromi (crostacei, grano) per conferirgli aspetto, colore e sapore caratteristici. Leggendo le etichette si nota la presenza spesso elevata di sale (1,8 g per 100 g), zucchero e polifosfati. 

Valutazione nutrizionale

Il mio parare è che il surimi è un alimento dal contenuto calorico moderato (99 cal per 100 g), la quota di grassi è quasi insignificante ma comunque derivante da oli scadenti (di palma e di colza). Inoltre, considerando che si tratta di un prodotto di origine animale, la quota proteica non risulta particolarmente elevata, mentre i carboidrati derivanti dalle farine amidacee aggiunte durante la preparazione occupano un 30% dell’energia complessiva.
Il surimi non è un alimento ipercalorico o iperlipidico, ma mi dissocio completamnte con chi afferma che sia un prodotto di buona qualità; se osserviamo il profilo dei sali e delle vitamine (non ne contiene!) ci si rende conto che si tratta di un alimento pressoché “vuoto”, quindi povero in micronutrienti essenziali, che però mostra un quantitativo di sodio che lo rende inadatto all’alimentazione dell’iperteso.

Considerazione finale

Concludendo, preferire i surimi come pietanza sostitutiva del pesce non è una scelta vantaggiosa in quanto le caratteristiche nutrizionali sono tutt’altro che buone e il costo è pari o maggiore a quello di numerose specie ittiche oggettivamente migliori. Il pesce fresco rimane sempre la migliore scelta 🙂

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *