Giornata detox post festività: cosa mangiare e bere?

Le feste natalizie si stanno esaurendo e, oltre a regalarci goliardici momenti con i nostri cari 🙂 ci hanno anche lasciato qualche chiletto in più sulla bilancia. Un modo per eliminarli è sicuramente quello di puntare su giornate all’insegna di pasti leggeri e bevande purificanti. Partiamo dal presupposto che i pasti luculliani vanno dall’8 dicembre al 6 gennaio, quindi per depurarci è vietato saltare i pasti ma bisogna mangiare. Fate il pieno di verdura di stagione, soprattutto cruda e leggermente amarognola (ad esempio il radicchio). Tagliatela a bastoncini e conditela sempre con olio extravergine di oliva o accompagnatela da qualche cucchiaino di hummus. A colazione prediligete della frutta fresca o una spremuta, delle mandorle, dello yogurt o una tazza di porridge di avena (piatto tipico anglosassone in cui l’avena è cotta nel latte). Per pranzo e cena prediligete i cereali in chicco: riso, farro e orzo, evitate invece pasta, pane, crackers, grissini, gallette, ecc… Abbinate sempre anche una fonte proteica come un uovo in camicia, della carne bianca o del pesce al forno o al vapore. Per evitare che il pasto assomigli a quello da ospedale, abbondate con erbe aromatiche e spezie. Curcuma, zenzero, peperoncino, finocchietto, prezzemolo, origano svegliano il metabolismo e quindi non possono mancare in una giornata disintossicante. Ricordatevi che il sale non va eliminato ma limitato nella giornata detox, tradotto significa che i piatti vanno leggermente salati evitando però i formaggi, gli insaccati e tutti quei prodotti confezionati (anche dolci) che ne sono ricchi. Non esagerate con la frutta, uno è sufficiente, ricca di vitamine/minerali ma anche di zuccheri. Sono abolite tutte le bevande gassate (ricche di coloranti e conservanti), alcoliche, il caffè e il tè nero. Per coloro che ne sono veramente schiavi sarà una tortura, del resto mi sembra incoerente fare un giorno detox e bere i soliti 5 caffè. Buttatevi invece sul il tè verde (ottimo alleato contro i radicali liberi) o sulle tisane: l’ortica, la lavanda, lo zenzero e la bardana aiutano l’organismo a purificarsi dagli eccessi. La betulla invece, è ideale per la circolazione e ha un effetto diuretico. Portatevi sempre in borsa una bottiglietta di acqua o tenetela sulla scrivania in ufficio. Il mio suggerimento per rimettersi in forma, nel periodo post festività, è di non abusare di integratori, pillole o polverine particolari. Infine, lo sport è un altro ottimo rimedio per espellere le tossine attraverso la sudorazione. Meglio se praticato all’aria aperta come il jogging, il nuoto, la corsa, il fit walking (camminata veloce), in bicicletta, ecc… Tutte queste attività fisiche aiutano la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti. Non dimenticatevi di respirare in maniera corretta: lentamente e usando il diaframma, in questo modo date il tempo al sangue di caricarsi maggiormente di ossigeno ed espellere molte più tossine.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *