Che cibi evitare se soffrite di artrite reumatoide

Iniziamo a spiegare brevemente di cosa si tratta. L’artrite reumatoide è una malattia che si manifesta in particolare fra i 40 e i 60 anni di età e colpisce soprattutto le donne. È una patologia progressiva e infiammatoria cronica che colpisce le articolazioni del corpo, causa dolore, rigidità articolare, tumefazione, arrossamento e in alcuni casi deformazione delle parti interessate. Sebbene non esiste una vera e propria dieta per l’artrite, un recente studio ha dimostrato che alcuni cibi aumentano l’infiammazione, accentuandone i sintomi e causando maggior dolore.

Ecco i cibi da evitare:

  1. Arachidi: provocano infiammazione, meglio quindi evitarle e sostituirle con noci e mandorle.
  2. Agave: questo dolcificante alternativo e naturale, spesso aggiunto in dolci confezionati, può sembrare un’opzione più sana, ma in realtà possiede un alto contenuto di fruttosio che può aumentare l’infiammazione e quindi il dolore. Leggete sempre bene le etichette alimentari.
  3. Segale e orzo: entrambi possono causare problemi con l’infiammazione. Se siete sensibili al glutine, e soprattutto se soffrite di celiachia (allergia glutine), vi consigliamo di evitare questi due alimenti o consumarli con moderazione.
  4. Condimenti pronti: salse, sughi e condimenti per pasta e insalate contengono zuccheri e coloranti artificiali di ogni tipo, fattori chiave di infiammazione.
  5. Asparagi: nonostante la loro spiccata azione diuretica, la presenza di ossalati e sali minerali rendono gli asparagi controindicati nelle cistiti, artriti e reumatismi articolari, oltre che nelle nefriti e nelle infiammazioni delle vie biliari.
  6. Carni rosse: inclusa quella di maiale, che può scatenare reazioni allergiche avendo un patrimonio genico molto vicino a quello umano, fattore che può favorire reazioni antigeniche in soggetti predisposti.

Un suggerimento? Assumete quotidianamente alimenti a base di probiotici, capaci invece di ridurre l’infiammazione e non dimenticatevi di mangiare 2 o 3 fragole al giorno, contengono l’acetil-salicilico che agisce sul dolore 🙂

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *